Skip to content

Ophion Katana Allstar glass M

Ophion Katana Allstar glass M published on

allstar m di Paolo Santoné
La Katana Allstar è il modello base della linea white water del produttore sloveno. Un attrezzo semplice, di prezzo abbastanza contenuto, con caratteristiche tuttavia interessanti. Vediamole in dettaglio.

La pala, di tipo kinetic, è una semplice foglia di fibra di vetro impregnata di resina epossidica, con una nervatura di irrigidimento e rinforzo centrale. La forma del cucchiaio è decisamente diedrale, con una costola mediana piuttosto pronunciata. Le pale sono disponibili in diversi colori. Il manico è un tubo in fibra di vetro di colore nero, ovalizzato dal lato destro. Tutto molto semplice, essenziale direi.
Non che manchino alla casa slovena modelli più sofisticati, con pale foam core in carbonio e manici ergonomici di vari modelli, divisibili in più parti regolabili ecc… Opzioni che sono possibili anche per questo modello, disponibile anche in carbonio e con due misure di pale: M con superficie di 695 cm quadrati ed L, per big boys, da 760 cm quadrati.
Ho voluto per scelta provare il modello base, proprio per tornare all’essenzialità dell’attrezzo, e allo stesso modo ho scelto la fibra di vetro invece del più pregiato (e costoso) carbonio; inoltre il vetro è meno rigido del carbonio e questo, per le mie spalle mezze andate, è solo positivo. La pagaia ha infatti, a mio avviso, un ottimo compromesso tra elasticità e rigidità, (non escludo che atleti giovani e allenati possano trovarla un po’ molle, e magari volere l’extra power della enorme pala L) ma per me va benissimo così e anche la misura M della pala è quella giusta. Il peso è di circa 1.050 gr. Nella media per una pagaia di questa categoria.

In acqua la pagaia mantiene le promesse comportandosi in modo semplice e sincero. L’aspetto che mi è piaciuto di più è la presa sicura e senza fluttuazioni, in ogni condizione di acqua; da questo punto di vista non mi ha fatto rimpiangere la mia Gala Manic, che è probabilmente la pagaia da creek più stabile che abbia mai provato. Il comportamento della Allstar è sempre neutro ed efficace, mi sono trovato subito. Facilità di esecuzione e assenza di reazioni anomale anche in tutte le manovre, agganci, sfilate appoggi ecc… Nel complesso direi che da una pagaia di questo genere non si può pretendere di più.
Dal punto di vista della robustezza e durata solo l’uso continuato nel tempo può dare risposte. A secco la pagaia sopporta flessioni evidenti senza soffrirne. Data la semplicità di costruzione, non dovrebbe patire un uso anche intenso, fatto salvo per il problema comune a tutte le pagaie di questa tipologia costruttiva, di consumarsi ai bordi con l’utilizzo. Essendo infatti sottili e prive di una protezione del bordo, in questo tipo di pagaie i piccoli urti o le grattate contro i sassi, staccano piccole schegge di vetroresina; ciò non pregiudica la solidità generale dell’attrezzo, infatti poiché la pala è sottile e compatta, non c’è il problema di infiltrazioni che possono farla gonfiare o delaminare, ma a lungo andare il bordo si consuma. La cansunzione avviene naturalmente in proporzione all’intensità dell’uso e alla tipologia di acque in cui normalmente la si adopera, ed avviene anche per le pale in carbonio, sebbene in misura minore.

In conclusione direi che, pur essendo un attrezzo senza particolari pretese (neanche nel prezzo, di poco superiore a 200 euro) la Katana Allstar glass svolge egregiamente il suo compito, a mio parere meglio di altre pagaie anche più sofisticate e costose.

Mi piace di più Mi piace meno
  • Stabilità in ogni situazione
  • Presa sicura
  • Buona elasticità
  • Prezzo adeguato
  • Ovalizzazione del manico poco pronunciata
Please follow and like us:
Facebook
Twitter
Google+
http://www.paddlingitaly.com/ophion-katana-allstar-glass-m/">
RSS
Follow by Email