Skip to content

Silverbirch Rebel 11.3

Silverbirch Rebel 11.3 published on

Silverbirch-rebel-11-blue di Paolo Santoné
Questo modello, della casa della betulla argentata, uscito nell’estate dello scorso anno, si pone come imbarcazione allround che, pur conservando la spiccata propensione all’acqua mossa della Covert, grazie alla lunghezza maggiore è a suo agio anche sui percorsi di fondo valle, ed ha una capacità di carico che la rende adatta anche a brevi river trip.

Questa canoa è lunga 11,3 piedi (circa 350 cm) e larga 69, mentre la massima luce ai gunwales è di 49 cm. Anche questo modello dunque è caratterizzato da uno spiccato tumblehome (fianco che va a rastremarsi verso il bordo libero), che limita l’entrata di acqua con assetto inclinato e in presenza di onde. La profondità al centro è di 44 cm. Il peso, nella versione Duratough è di circa 24,5 kg.
Come la casa inglese ci ha abituato, anche questa imbarcazione è assai curata nei particolari. Dai gunwales in legno di frassino, belli e resistenti, alla finitura dello stampo con i consueti piacevoli contrasti lucido-opaco, alle maniglie comode e robuste. Silverbirch non ha lasciato nulla al caso.

Anche questo modello viene proposto con sella in espanso e diaframma blocca cosce dello stesso materiale, che crea un perfetto contatto uomo-canoa e rende superfluo l’uso delle cinghie di bloccaggio. Insieme alla canoa viene fornito il kit completo di colla spray a impatto, ulteriori pezzi di espanso ecc… per personalizzare al meglio l’impostazione.

La linea è piuttosto filante, a tutto vantaggio della velocità, con un rocker sensibile, ma non così pronunciato come nei modelli più corti, che hanno una più spiccata propensione al creeking. Ciò rende questo modello leggermente più duro da boofare, ma più preciso nel seguire le linee d’acqua e decisamente più direzionale ed efficiente in acqua tranquilla.
Il fondo è lievemente arrotondato, più pianeggiante nella zona centrale, con rails marcati sui fianchi, che rendono la canoa molto precisa nelle traiettorie e nella rotazioni.

Prova in acqua:
Prima di decidermi a scrivere questa recensione ho voluto provare la Rebel su percorsi dalle caratteristiche molto diverse: dal piccolo torrente tecnico e con poca acqua, al percorso di fondovalle con onde e correntoni, dalle rapide manovriere al volume. In ogni caso la canoa si è ben comportata, rendendo al meglio in situazioni apparentemente contrastanti.
Naturalmente, come facile aspettarsi, questa canoa eccelle sugli ampii percorsi di fondovalle, con grandi volumi d’acqua, anche in presenza di onde elevate e acqua ribollente. Ma mi ha stupito per la maneggevolezza e la capacità di disimpegnarsi anche su torrenti stretti e con livelli di acqua minimi, in cui il bassissimo pescaggio mi ha consentito di navigare dove persino i kayak avevano difficoltà a districarsi.
La stabilità primaria è abbastanza buona, considerando l’esigua larghezza della canoa, ma certo non bisogna aspettarsi di essere su una prospector… La stabilità secondaria in compenso è eccezionale, e permette di sfruttare benissimo le grandi qualità del fianco di questo scafo. Le transizioni side to side sono morbide e sicure e, facendo ingaggiare i rail con inclinazioni decise, le entrate in morta sono fulminee come su una imbarcazione ben più corta.
La velocità e l’accelerazione sono una carta vincente nel passaggio di buchi e ritorni. Su percorsi con maggiore pendenza e onde rotte, pur cavandosela comunque bene, è un po’ penalizzata dalla maggiore lunghezza, rispetto alla Covert 9.3, che rende più difficile evitare l’entrata di spruzzi. Le prestazioni sono sempre ottime ma, in queste condizioni, sarà necessario svuotare un po’ più sovente la canoa, cosa che non succede invece laddove le onde sono magari più alte, ma più ampie e distanziate.

Nel complesso mi sembra un’imbarcazione assai polivalente, un allround con cui è possibile affrontare acque diverse, con predilezione per i percorsi di fondo valle, anche con grandi buchi e onde, ma pure percorsi di medio corso fino al IV grado, senza essere troppo penalizzata nemmeno in caso di lunghi tratti in acqua piatta, il tutto con la cura dei particolari e delle finiture che caratterizza i prodotti della casa britannica.

Mi piace di più Mi piace di meno
  • Polivalenza
  • Cura della costruzione
  • Finiture
  • Velocità
  • Maneggevolezza
  • Peso

Le canoe Silverbirch sono distribuite in Italia da Alpin Action.

Please follow and like us:
Facebook
Twitter
Google+
http://www.paddlingitaly.com/silverbirch-rebel-11-3/">
RSS
Follow by Email